CURIOSITA'

Uno studio dimostra che “chi si somiglia si piglia” non è solo un proverbio

È stato organizzato un evento di speed-dating da laboratorio, per capire cosa ci piace dell’altro, dal vivo. Scoprendo che si tende a valutare come più attraenti persone simili a noi

Vox populi, vox dei

Chi si somiglia si piglia, si dice. Il detto popolare vuole che similitudini, nell’aspetto e anche nel modo di essere, siano predittive di una buona accoppiata, anzi spesso è pronunciato per una coppia già formata.

I risultati di un curioso studio che ha analizzato diversi incontri durante un evento di speed dating, dicono che la credenza popolare potrebbe non essere così lontana dal vero. Le persone che più si somigliavano erano quelle che si piacevano anche di più.

La scienza dice che…..

Lo studio in questione – pubblicato sulle pagine di Evolution and Human Behaviour – è nato all’interno dei dipartimenti di psicologia dell’Università del Queensland in Australia, e di Stirling (nel Regno Unito), partendo da un’osservazione.

In passato diversi gruppi di ricerca si sono occupati di studiare il fenomeno dell’attrazione, cercando di capire se qualcosa nelle caratteristiche facciali potesse essere predittivo del trovare o meno attraente un volto. Però, ricordano gli autori, questi studi lo hanno fatto per lo più chiedendo a dei volontari di giudicare delle immagini, non dal vivo. La novità della ricerca di oggi invece è proprio questa: gli scienziati hanno allestito uno speed dating sperimentale, per fare i modo che i partecipanti allo studio vedessero dal vivo le facce da giudicare. E, suonerà ridondante forse sottolinearlo, dal vivo si possono cogliere espressioni e caratteristiche che le immagini non rendono.

I ricercatori hanno arruolato oltre 600 partecipanti eterosessuali, di diverse etnie, che hanno partecipato a questo evento di speed dating, realizzando circa duemila interazioni, poi passate al setaccio dagli scienziati. Amy Zhao, a capo dello studio, spiega in che modo:  Tratti impercettibili e di cui non si ha probabilmente neanche coscienza, precisano gli autori nel paper.

Dopo ogni interazione i partecipanti hanno valutato l’altro in termini di attrattività del volto, piacevolezza e intesa. Noi poi abbiamo analizzato le immagini facciali per calcolare caratteri come mascolinità, averageness (un termine difficilmente traducibile, che indica quando un volto assomiglia al volto medio di una popolazione di riferimento, nda) e somiglianza nelle diverse interazioni”.

E mettendo insieme i dati, il risultato è stato questo: chi si somiglia si piglia. Tradotto: le persone trovavano più attraenti e piacevoli persone con facce più simili alle proprie, oltre che più simili alla media, senza particolari riguardi all’etnia (che faceva risultare più attraenti persone della stessa etnia, ma anche più piacevoli persone di una diversa purché si somigliassero nei tratti). 

“I nostri risultati suggeriscono che i volti che sembrano simili suscitano un senso di parentela, facendo sentire le persone a proprio agio, un senso di familiarità e appartenenza ”, ha concluso Zhao.
Articolo di ANNA LISA BONFRANCESCHI da Wired del 16 agosto 2023
Daniele Giacomantonio
Daniele Giacomantonio
12 Novembre 2023
L'articolo rispecchia tantissimo quello che sei nella tua professione; l'importanza per i consulenti finanziari è di essere consapevoli di questi nemici invisibili per guidare i clienti verso decisioni più razionali.
giuseppe mantova
giuseppe mantova
12 Novembre 2023
Come sempre molto professionale e preciso. Complimenti
Michele Depalo
Michele Depalo
9 Novembre 2023
Francesco Castro
Francesco Castro
31 Ottobre 2023
Sempre utile e piacevole partecipare ai tuoi eventi.
Michele Scarola
Michele Scarola
30 Ottobre 2023
Caro Tommaso, condivido parola per parola quello che hai scritto e ben argomentato: non siamo solo professionisti, ma, soprattutto, persone. E i rapporti con le persone passano attraverso le emozioni. Complimenti!
Luisa Degaetano
Luisa Degaetano
30 Ottobre 2023
Grazie Tommaso per la bellissima serata. Come sempre la tua chiarezza espositiva e la tua competenza ci aiutano a riporre in te sempre più fiducia. La ciliegina sulla torta è stato lo spazio dedicato alla musica. Grazie di tutto e, soprattutto, per la tua amicizia.
Francesco Antonio Schiraldi
Francesco Antonio Schiraldi
30 Ottobre 2023
Seminario interessante e ricco di spunti -senza trascurare gli spuntini..- soprattutto in un contesto che si fa sempre più articolato se non complesso in cui avere delucidazioni appare ormai indispensabile
francesco depalma
francesco depalma
26 Ottobre 2023
Giovanni Devivo
Giovanni Devivo
26 Ottobre 2023
Come sempre esaustivo e competente
Giuseppe Turturro
Giuseppe Turturro
29 Settembre 2023
Chiaro come sempre, grazie per tutti gli aggiornamenti.

Sono Consulente Finanziario dal 1997. Da sempre collaboro con le più grandi realtà bancarie italiane.